domenica 25 settembre 2011

Oceanic n°30.The end.



Com'è armonioso il movimento dell'oceano.
Tutto quello che sembra è solo illusione e la
terra non discute ma trema in silenzio!


New York l'alba del 15 ottobre del 2009.
Bip bip bip bip bip,Al Al Al Al Aleis,si sono sveglio cara,aaahhh,Mary ho fatto un sogno stranissimo,mi trovavo su un isola,wow davvero...si,e cosa facevi lì....ero andato con una nave e un gruppo di ricercatori per fare un esperimento,cercare di imbrigliare un energia alternativa che era presente solo sull'isola,e poi,ci fu un esplosione il giorno dell'accensione del generatore di corrente,tutti morti,mi sono salvato solo io grazie ad una fata,eheheheheh Aleister dai,noo è la verità si la verità del sogno,e come ti ha salvato,ero in coma e con le sue amorevoli cure mi ha riportato in vita,fammi toccare se sei ancora tutto intero uuuhhhh direi che lui è felice,Al dimmi,aveva un nome lei,si Dea,era bella,bella come me o di più o meno,era un tipo piacevole,tu e lei avete....si io e lei abbiamo........bravo Al grazie....amore è un sogno,e poi,poi mi sono battuto con i demoni Ikal,Ikal che?si chiamavano così Mary,ho ucciso e vinto,avevo ferite e sangue che correva sui fiori viola della foresta,ho incontrato mio padre morto,Aleis tuo padre non è morto,lo so,avevo giorni spenti e senza sole e altri pieni di energia con la luna dentro di me,sono entrato in contatto con altre dimensioni e ho visto gli esseri di luce sono stato con loro sulla loro nave madre,è stato sorprendente,ero libero e correvo nella foresta,correvi in cerca di..........ma noooo,era il senso di libertà che mi aveva sorpreso,le anime dei perdenti erano dalla mia parte,erano con me,mi sono imbattuto in una strana congrega di uomini,i camminatori del buio,erano sull'isola da molti anni senza un motivo ma erano lì,forse cacciati dal paradiso o non voluti all'inferno,ricordo tutto del sogno,
ricordo i bimbi nati dalla polvere delle stelle che vivevano lì come un intera family,ho passato molto tempo con loro,aspetta cara,era presente in un punto della foresta una campana di vetro con lei dentro,si ricordo io sono riuscito a salvarla ma lei non era dentro era solo la mia mente che la vedeva lì,interessante Aleister,ricordo anche che nel sogno io ero nato in Messico in uno strano paesino tutto ricoperto di polvere rossa,eheheheh,Mary non ridere,ok Al,mi sento un altro dopo questo sogno e non saprei dire come mi sento ma sembra di esser tornato da un lungo viaggio un viaggio in un altra dimensione,ok cara ora alziamoci e andiamo al lavoro,si tesoro,fammi la cortesia Mary cambia quella maledetta sveglia è troppo rumorosa,è un regalo di un commesso viaggiatore Al,non mi piace,ne compro una io,dimmi la marca di questa così non la compro uguale,marca Oceanic,come?Oceanic?si Al,capisco,cosa capisci....niente Mary questa è un altra storia,ciao a stasera......bacio ciao Al a stasera.

69 commenti:

  1. Che sogno strano ma coinvolgente...emozionante! Bip bip bip....un abbraccio infinito

    RispondiElimina
  2. This was very touching story Achab !!!

    Have a lovely evening
    hugs from us all

    RispondiElimina
  3. Ma dove caspita sei finito stavolta? Ora sei Aleister e sei a New York...Hai stravolo il tuo mondo, sconvolto la foresta viola e la fata Dea e non trema solo il silenzio.

    THE END - Com'è armonioso il movimento dell'oceano.
    Tutto quello che sembra è solo illusione e la
    terra non discute ma trema in silenzio!

    Non mi piace Mary, rivoglio Dea, rivoglio Achab e non Aleister, rivoglio la foresta viola e quel giovane guerriero.....
    Rivoglio il sogno, Achab!!!!!!!

    TVB
    Elisena

    Bellissima l'immagine d'apertura!

    RispondiElimina
  4. Diffidare sempre dei regali dei commessi viaggiatori!
    Complimenti Achab,i tuoi scritti sono sempre ricolmi di poesia,un saluto,Costantino.

    RispondiElimina
  5. Ciao Simo,grazie cara della visita e delle tue parole,gentilissima.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  6. Ciao Anya,grazie cara della visita,scusa la mia assenza prometto di rimediare.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Ciao Costantino,grazie delle tue parole e della visita è sempre un piacere averti qui.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  9. Ciao Elisena,capisco cosa vuoi dire ma forse questo è il finale del racconto diviso in 30 parti,Al si sveglia accanto alla sua Mary e ricorda il suo sogno,sei molto gentile grazie cara,pure io ti voglio bene.
    L'immagine è molto carina,grazie.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  10. Carissimo Acab . Buon giorno .
    Come sempre non deludi mai . Ogni tuo racconto è poesia . Sognare caro achab è un diritto, un dovere, ed anche un lusso, nel senso che chi non sogna è il più povero degli uominiMi:Diciamo che si prende come diritto ,che pareggia il conto con l'infinita' di doveri quotidiani! è che spesso non si ha tempo di farlo nella realtà , forse, questa cosa meravigliosa è un lusso che non non tutti si possiamo permettere ,solo così ci si rende conto di quali obbiettivi vorremo veramente raggiungere nella vita.
    TI AUGURO UNA FELICE SETTIMANA LINA

    RispondiElimina
  11. ciao Achab
    eccomi di ritorno dalle vacanze... purtroppo anche per quest'anno sono trascorse e finite troppo presto ...
    buon inizio settimana

    RispondiElimina
  12. Achab che sogno avventuroso...
    e' degno del tuo modo d'essere, bravo!

    RispondiElimina
  13. Buon inizio settimana, il tuo racconto... il tuo sogno... con mille sogni, mi ha lasciato questa fantastica sensazione di "sogno"... in esso frasi bellissime e quale miglior cornice se non l'aceano di cui sento insieme alla potenza del suo movimento il suo profumo..
    Grazie Gingi

    RispondiElimina
  14. Che bel post letto tutto d'un fiato! bravissimo buon lunedì
    baci Anna ^_^

    RispondiElimina
  15. Achab il sogno racconta tante cose. Ci sono verità nascoste miste alla fantasia. Richiede una lettura più accurata, profonda e lo farò, merita.

    Un abbraccio grande capitano!

    RispondiElimina
  16. i tuoi racconti sono sempre intriganti,l'immagine d'apertura è bella ma un po' inquietante.Un caro saluto

    RispondiElimina
  17. Stupendo finale, Achab.
    I sogni lasciano sempre qualcosa dentro. Ci sentiamo diversi, al risveglio, forse piu consapevoli, piu completi.
    Ho la sensazione che stai preparando un'altro racconto: 'un'altra storia".
    Bellissimo "Oceanic" merita tutti elogi, secondo me, e uno dei migliori testi fantastici che ho letto.
    Bellissima immagine, mi evoca la Dea, quel'ideale femminile che solo nei sogni si puo incontrare...sepolta dentro la fantasia di ogni uomo...che la puo trovare, se cerca bene, la sua Dea nella vita reale...ogni donna puo essere una Dea, se ama.
    Bacio, buona serata.

    RispondiElimina
  18. Ciao Lina,grazie cara delle tue parole,il tuo pensiero è giusto,lo condivido in pieno,alle volte è quel sogno che mi tiene legato a quel filo e continuo a crederci e non mi fermo,grazie mia cara amica.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  19. Ciao cara Pupottina,si,le vacanze finiscono e tutto ricomincia a ruotare,bentornata.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  20. Ciao Gianna,grazie cara molto gentile.
    Buona serata.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  21. Ciao Gingi,grazie delle tue parole,molto bello e sentito il tuo commento.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  22. Ciao Anna,amica mia Zerofolle,grazie della visita.
    Buona serata e buon proseguimento di settimana.
    Bacio.

    RispondiElimina
  23. Ciao I am,grazie cara,ok torna quando vuoi,i sogni hanno molto da dire a noi e alle volte il vero significato si riesce ad interpretare con il tempo.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  24. Ciao Graziella,grazie cara,bentornata,capisco cosa vuoi dire per l'immagine,ha una sua interpretazione molto particolare.
    Serena serata.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  25. Ciao Soledoro,grazie cara della visita,i sogni lasciano molto dentro di noi,le tue parole sono belle e mi hanno toccato il cuore,Dea nel racconto era il fulcro e la stessa energia che portava avanti il racconto con le altre avventure e le attese da parte dei lettori,forse è l'ideale di una figura femminile che esiste solo nei sogni come dici tu,a me piace credere che lei ci sia e sia una donna vera,io sono convinto che lei esiste e io la sento con tutta la mia forza.
    Grazie del commento,molto bello.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  26. Achab,sulla destra correggi il mio link di stella: tra stella e ilbeneinnoi trattino.
    Se no, non mi troverai mai...anche se non è vero!
    Bacino

    RispondiElimina
  27. Ciao Gianna,grazie cara molto gentile,ho avuto un piccolo problemino i giorni passati con l'elenco blog personale e molti link non sono aggiornati tramite i feed.
    Non ti perdo cara Gianna.
    Un bacino.

    RispondiElimina
  28. La fine di un sogno, o di un racconto, o di una ipotesi esisitenziale, non è la fine di tutto, ma solo la fine di "quella storia".
    Verranno altre fantasticherie, secondo la nostra capacità immaginativa, la capacità di sognare e quella di vivere.
    La mente dell'uomo, anche di quello che apparentemente sogna di meno, è un terreno fertilissimo dove basta un solo seme per germogliare una foresta.
    I più fantasiosi, gli affabulatori come te, principe achab, trasformano i loro sogni in parole: questo è un dono.
    Chi non lo possiede, le proprie storie si limita a sognarle.
    Al risveglio alcuni ricordano, ad alcuni altri capita, invece, di dimenticare.

    La fine di un racconto è sempre l'inizio di un altro, perchè tutto ha un inizio ed una fine.

    Un sunto narrato senza prender fiato, principe achab, come un risveglio......forse dentro un altro sogno.

    Un bacio
    Marilena

    RispondiElimina
  29. Un sogno .... il risveglio .... e tutto finisce ..... un mondo fantastico di fantasia esplode alla luce crudele del giorno e al suono odioso di una sveglia meccanica. Ma esso è vissuto per un lungo attimo, era dentro la mente, e ciò che una mente crea è già una realtà, vera in quella dimensione interiore, forse la più vera e sincera, senza sovrastrutture, senza barrirere, senza maschere. Il giorno e la sua quotidianità cancella quelle ore oscure, ma il potere magico dell'inconscio sopravvive anche se non lo vogliamo, sopravvive dentro di noi,
    malgrado noi, essi sono il nostro vero io.
    Un abbraccio Catpoeta, l' epopea di Achab è finita, ma spero di cuore che i sogni di Aleister non siano finiti. Perchè vogliamo sognare ancora, ancora con lui.

    RispondiElimina
  30. Ciao Marilena,bello parole cara amica,questa è l'ultima parte del racconto o.....
    molti hanno la capacità di andare oltre con la mente altri no e altri ancora cercano di uccidere il sogno o anche i sogni di altri(il sogno è un ponte che chiede conferma al buio di aver luce per l'ingresso).
    Grazie della visita.
    Buona serata.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  31. Bellissimo Achab! La sequenza finale di un film sorprendente ed emozionante....e il colpo di scena dell'orologio..il dialogo vero fra lui e lei...l'atmosfera della casa al mattino...cinema..assolutamente vero cinema!
    Bellissimo...grazie!
    Un abbraccio e ammirazione incondizionata!

    RispondiElimina
  32. Ciao Fel,tutto finisce e il bip bip bip ci riporta alla realtà senza più luce falsata o crudele ma una luce viva e vera e non rimane che il gusto del sogno.
    Bello il tuo commento,grazie.
    (I sogni sono le monete invisibili che abbiamo nella mente e con quelle monete puoi fare quello che vuoi).
    Ciao Fel.

    RispondiElimina
  33. Ciao Red,grazie cara della visita,eheheheh bello è?alla fine era tutto un sogno durato il tempo di una notte,grazie del complimento sei molto gentile.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  34. Quei tuoi headers! Mi fanno impazzire tanto sono belli. Impazzire di gioia si intende, guardarli è un vero piacere per gli occhi e la mente.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  35. ciao..un sogno interessante...e coinvolgente...ciao..un sorriso..luigina

    RispondiElimina
  36. ciao achab quanta verità, infinita verita c'è nel tuo racconto, illusioni e sogni è vero, accompagnano l'immaginazione in un mondo fantastico, un mondo meraviglioso.
    tanti smak

    RispondiElimina
  37. Non dobbiamo mai smettere di sognare perchè sarebbe come smettere di respirare! Buona giornata Massimo!

    RispondiElimina
  38. straordinario sogno Achab,
    non sarebbe male se fosse realtà no?
    un caro saluto, ciao

    RispondiElimina
  39. CIAO ACHAB.
    Passare da te anche solo per salutarti per me è un immenso piacere. Intato mi leggo i bellissimi commenti che ti lasciano gli amici .
    BUONA GIORNATA E A PRESTO LINA

    RispondiElimina
  40. Ciao caro Achab è sempre bello leggere i tuoi racconti e i tuoi sogni.un abbraccio nonna di Sara gianna

    RispondiElimina
  41. Ciao Ambra,grazie cara,mi piace cambiarli e sono contento che sono di tuo gradimento,l'artista è Natalie Shau grande e unica.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  42. Ciao Luigina,grazie cara molto gentile,si un bel sogno.
    Buona serata.
    Un bacino.

    RispondiElimina
  43. Ciao cara Fiorenza,mai smettere di sognare il crederci può sempre portare delle sorprese.
    Grazie della visita.
    Buona serata.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  44. Ciao Simo,bello il nuovo avatar,dolce viso il tuo,mi piace,mai smettere di sognare è vero.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  45. Ciao Massimo,grazie amico,eh..non sarebbe male,certe parti del racconto possono diventare reali solo se si vuole.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  46. Ciao Lina,grazie cara,anche per me è un piacere la tua presenza qui e anche venire da te.
    Buona serata.
    Un bacio ♥

    RispondiElimina
  47. Ciao Nonna Gianna,grazie cara,ti voglio bene e ti stringo forte forte.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  48. CIAO ACHAB.
    Dice bene Diamantibrillanti .
    Quanta verità,traspare in questo racconto, ma non solo in questo , ma in tutti i tuoi post. Trovo che sia veramente un piacere venire da te , anche più volte per leggere lo stesso post.
    UN ABBRACCIO AFFETTUOSO LINA

    RispondiElimina
  49. che bello sognare!!!

    passavo per un saluto caro Massimo...e come sempre dolce sera...

    RispondiElimina
  50. Ciao Lina,grazie cara amica e io sono contento di averti qui con me,sempre.
    Buona serata.
    Un bacio ♥

    RispondiElimina
  51. Ciao Angeloblu,sognare è bello ma alle volte la realtà è come un demone affamato che uccide il sogno e rimane il gusto del ricordo.
    Grazie cara,buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  52. grazie Massimo per il complimento!...non sono una bellezza ma con i cappelli raccolti mi sento più a mio agio

    RispondiElimina
  53. Caro Achab, il sogno e la realtá mi sembrano le variazioni della stessa cosa.Il tuo lungo viaggio-sogno non era inutile. Grazie che mi hai condotto in fondo della tua anima dove ho potuto incontrare anche le mie gioie e paure.
    Un caro saluto, baci + il miao corale dei mici del giardino e di Cooperino

    RispondiElimina
  54. Sognare fa bene, libera la mente dallo stress e restituisce la libertà interiore, l'altra parte che soffochiamo quotidianamente ma che la notte, liberatasi dalle catene sovrastrutturali, danza e canta per noi portandoci lontano...
    E noi aspettiamo il risveglio seduti e attenti!
    Ciao Achab, grazie della visita, interessante il tuo blog

    RispondiElimina
  55. Ciao Simo,grazie della tua presenza,io vedo molta dolcezza nel tuo viso e dico che è un bel viso.
    Serena notte.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  56. Ciao Caterina,mi piace il tuo modo di interpretare il sogno e la realtà,forse è così o forse no,è certo che il sogno finisce anche se ne puoi fare un altro,il sogno è come un desiderio di fuga....dalla realtà?
    I mici ti salutano MIAO MIAO MIAO MIAO MIAOooooooooooooooooooo.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  57. Ciao Minusca,grazie della visita,sei la benvenuta,giuste parole le tue,condivido,nessuno può toglierci il sogno e il desiderio di renderlo vivo,anche se non è facile.
    Buona serata e grazie.

    RispondiElimina
  58. Senza censure dire ''Che figata!!!''! senti io sono molto curiosa, ma questa cosa è successa veramente? :-)))

    RispondiElimina
  59. Ciao Marcella,la storia è lunga,ma se fai riferimento al racconto un pochino di verità c'è sempre,l'isola rappresenta in modo metaforico la salvezza o forse una prigione dipende dai punti di vista,per il resto shhhhh.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  60. CIAO ACHAB
    Prima di spegnare il computer sono passata per la buona notte e per augurarti un buon fine settimana Lina

    RispondiElimina
  61. Ciao Lina,grazie cara molto gentile,ti auguro un sereno fine settimana.
    Un abbraccio ♥

    RispondiElimina
  62. ACHAB CIAO.
    BUONA DOMENICAAAAAA LINA

    RispondiElimina
  63. Grazie della tua presenza sui miei blog, achab.

    RispondiElimina
  64. Mi e' sembrato di leggere il finale della sceneggiatura di un film , un film in cui si ricorre al sogno per raccontare una verita, boh ...D'altro canto essendo mattada posso capire ciò che mi pare no?
    ciao achab
    baci Elisabetta

    RispondiElimina
  65. Ciao Lina,grazie cara,buona domenica anche a te.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  66. Ciao Gianna,è sempre un piacere,serena domenica.

    RispondiElimina
  67. Ciao Elisabetta,bello il tuo commento,grazie della visita,ti auguro una serena domenica.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina