martedì 20 settembre 2011

The killing moon.





Nell'orbita che segue l'energia totale/


lo spazio siderale è penetrato/


si accelerano i battiti/


si respira a fatica/


si perde la vita/


la mano fedele del morto


non abbandona


il filo che lo tiene e lo tira nell'oltre


rimane immobile e attende speranzoso/


ancora caldo/


impronte sul suolo lunare prima dello sbarco/


buchi da trauma sul torace e sulla testa/


rapida discesa delle ore dolci  disperate/


nella sintesi dei pomeriggi invernali/


tuffati in un altro canale mia eroina/


il tempo cerca una scappatoia


in una pozzanghera di sangue fuso/


scivola il possesso delle mani


sulla navicella che non


incontra la luna e non la vede più/


fuga veloce e distacco dall'umanità


per sentirsi eroi


e morire da uomini.



59 commenti:

  1. Ehi! Ma sei tu, Achab?
    Ti vedo diverso dall'immagine del tuo profilo!

    RispondiElimina
  2. Ciao Ambra,sono io,ho i capelli e non ho i baffi e sono con una camicia.

    RispondiElimina
  3. sembri un altro,piacere di conoscerti,un caro saluto

    RispondiElimina
  4. Ciao Graziella,bentornata,grazie piacere mio.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  5. come sempre mi immergo nelle tue emozioni che scaldano l'anima...emozioni che avvolgono e che incantano...

    come è un piacere conoscerti...e conoscere i tuoi bellissimi occhi...

    dolce sera achab...

    RispondiElimina
  6. Tu che hai scritto della luna hai notato che ultimamente è inclinata? Qualche giorno fa l'ho vista tutta sbilenca ed inizio a pormi delle domande serie. Il tuo finale è un po anche la chiusa del mio commento.

    Piacere di conoscere il nuovo Capitano, un'altra persona totalmente. Interessante come quello che scrivi

    RispondiElimina
  7. Ciao Angeloblu,bentornata,grazie del complimento alla mia persona e al testo,i miei occhi faticavano a stare aperti per la luce del sole,
    sono contento che sei tornata a scrivere sul tuo blog.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  8. Ciao I am,ho notato che è strana ultimamente e anche inclinata forse è il nuovo percorso,mai smettere di farsi domande,grazie molto gentile.
    Buona serata.
    Un bacio.

    PS

    Sei grande vai così.

    RispondiElimina
  9. Massimo, la tua profondità d'animo riesce a comunicare nel profondo .....fa vibrare i nostri cuori donando quel velo di speranza anche nei momenti più dolorosi
    Complimenti!, sei spontaneo ed espressivo

    RispondiElimina
  10. Uccidere la luna....
    per sentirsi eroi
    e morire da uomini.
    Questa Luna ferita, calpestata, ormai disorientata, questa Luna ke appartiene a tutti avrà un filo teso solo per gli uomini che nell'orbita sua la difenderanno!

    Ora ti prendi in silenzio tutte le scafette e i miei baci appiccicosi orbitanti!!!!!

    Ke dirti, fratello, co sto foto mo fai nà strage.....

    RispondiElimina
  11. Ciao, principe achab, due frasi, su tutte, hanno colpito la mia immaginazione:

    la mano fedele del morto
    non abbandona
    il filo che lo tiene e lo tira nell'oltre
    rimane immobile e attende speranzoso/
    ancora caldo/

    ......per sentirsi eroi
    e morire da uomini.

    La prima immagine evoca atmosfere da filibusta e questo mi proietta in un universo nebuloso, tra vortici tumultuosi di stelle in rapida rincorsa, come onde in tempesta.
    E' un vascello stellare quello da cui pencola la mano del morto, attaccata alla fune di una vela, nell'atto di disperato, ed ultimo, di non soccombere al suo tragico destino.
    Ammainate le vele nell'atmosfera senza vento, dove lento ondeggia, col ritmo di una culla, il vascello spaziale col suo lugubre carico di morti.
    Le sfide dell'uomo, alla ricerca del limite ultimo dove piantare la propria bandiera ed imporre il diritto di possesso.
    Un'avventura così grande rifugge il fatalismo ed esige la consapevolezza che, nell'azzardo, c'è forse in agguato un giocatore più scaltro: il nostro destino.
    Una posta alta dove per essere eroi bisogna saper morire da uomini.

    Un bacio, principe achab
    Marilena
    P.S. - In un futuro tuo libro questa foto sarebbe ad hoc per il retro della copertina, come usano gli scrittori.

    RispondiElimina
  12. Ciao Simo,grazie delle tue parole molto gentile,e grazie dei complimenti.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  13. Un perfetto "gotico" in chiave moderna!

    RispondiElimina
  14. Ciao Elisena,grazie cara della tua presenza,e grazie delle scafette e dei baci appiccicosi orbitanti che io prendo volentieri molto volentieri,mi piace la tua interpretazione del testo,condivido.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  15. Sei un altro achab, mi piaci tantissimo così!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  16. @Elisena eheheheh una strage?emh.......sisi.
    Grazie.

    RispondiElimina
  17. Ciao Marilena,grazie cara,molto bello il tuo commento,una giusta analisi al senso o visione ricevuta nell'imprimere il significato al testo,questo distacco o abbandono nel viaggio alla ricerca e conquista della luna come un mondo nuovo che mai si è avverata almeno nel testo,e le speranze sono morte con l'uomo lì dentro.
    Per la foto eh grazie non sarebbe male come idea per il libro.
    Buona serata cara.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  18. Ciao Adriano,grazie del commento.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  19. Ciao Gianna,grazie del complimento sei molto gentile.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  20. ACHA CIAO.
    Anch'io come Ambra , mi sono chiesta chi fosse questo bel giovanotto dagli occhi n gli occhi celesti. Complimenti sei davvero un bel giovanotto. A dire il vero , li per li , ho pensato che fosse qualche cantante ,o attore . E vero sei molto diverso dal tuo profilo. . Riguardo al tuo racconto sai donarci sempre unfinite emozioni .Hai una rara immaginazioni a fantasia . Le persone che quando scrivono se non hanno una buona fantasia , non sono poeti . CIAO E BUONA NOTTE .LINA

    RispondiElimina
  21. Ciao Lina,grazie della visita e dei complimenti,avevo gli occhi mezzi chiusi per via del sole,sono io confermo,grazie per il bel giovanotto molto gentile.
    Il testo è nato dalla sensazione di impotenza che l'uomo ha quando si trova in determinate situazioni come il viaggiatore dentro la navicella che non arriva a destinazione.
    Grazie cara.
    Serena notte.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  22. In quale canale ci si potrà mai tuffare....
    Sandra
    P.S.: piacere di "conoscerti"

    RispondiElimina
  23. Ciao Achab,quanti bei viaggi ci fai fare con i tuoi racconti, molto belli.nonna di Sara
    gianna

    RispondiElimina
  24. Giro per qualche blog amico degli amici e rimango piacevolmente sorpresa per le cose che riuscite a mettere insieme...
    Il tuo blog è molto bello, una mistura di sentimenti sensibilità e intelligenza ...complimenti Achab
    Elisabetta

    RispondiElimina
  25. Che profumo siderale, Achab!
    Strana fantasia, so che ogni volta che rileggero le parole scritte da te, trovero piu significati profondi.
    Complimenti per il tuo nuovo look
    sei molto bello, un bacio.

    RispondiElimina
  26. Ciao Sandra,direi un canale che contenga tanto amore,grazie piacere mio.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  27. Ciao nonna Gianna,grazie cara della visita è sempre bello averti qui.
    Un bacio ♥

    RispondiElimina
  28. Ciao Elisabetta,grazie della visita e del complimento sei molto gentile,ho visto il tuo blog è molto interessante.
    Sei la benvenuta.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  29. Ciao Soledoro,grazie cara del tuo passaggio e delle parole e grazie del complimento sei molto dolce e gentile.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  30. ciao Achab,
    piacere di ritrovarti "alive and kicking"...
    grandi visioni amico blogger..
    un caro saluto

    RispondiElimina
  31. Che sorpresa questa tua nuova immagine. Sei piú seducente di Raul Bova:))
    Le tue parole sono appassionate, intense, disperate, tristi e dolenti:"la mano fedele del morto non abbandona..".Mi sorprende sempre il tuo mondo con la profonditá dei sentimenti cosi forti.
    Un caro saluto e baci

    RispondiElimina
  32. caro achab hai superato la prova, in genere i primi piani sono impietosi....ma nella foto di prima dove avevi messo i capelli?
    Comunque complimenti
    Un sorriso

    RispondiElimina
  33. Ciao Massimo,grazie amico,certo ci sono,vai così.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  34. Ciao Acheb , dopo una lunga assenza sono tornata ede è sempre un piacere ritrovarti !.
    Buona serata

    RispondiElimina
  35. La Luna amica dei poeti può essere astro freddo che si "culla" ai nostri dolori indiferente del nostro fato, lassù domina e regna senza illusioni di tempo e spazio, mentre dalla terra ci struggiamo di desiderio e di lei. Anche se la morte ci attende a Lei ci rivolgiamo adoranti credendo ancora una volta che la sua luce illuminerà, anche fievolmente ,la nostra via. Forse una notte si volterà per un sorriso meno beffardo.
    Un bacio Capitano stellare.

    RispondiElimina
  36. Ciao Caterina,emh....grazie del complimento molto gentile.
    Un testo nato in un momento di riflessione,grazie della visita i mici ti salutano MIAO MIAO MIAO MIAOOOOOOOOOOOOOO.
    Buona serata cara.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  37. Ciao Strega bugiarda,grazie del complimento molto gentile,prima li tagliavo con la macchinetta e nelle altre foto avevo la testa rasata.
    Buona serata.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  38. Ciao Demetra,grazie della visita anche per me è bello ritrovarti.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  39. Ciao Fel,grazie della visita,molto bello il tuo commento,direi un commento in stile poetico,grazie.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  40. Achab, la luna da lassù non è sempre indifferente al richiamo degli uomini anche se in apparenza sembra fredda...c'è.
    Sempre molto profondi i tuoi pensieri.
    Come sei tenero in questa foto, viene voglia di abbracciarti...nel frattempo ti mando un bacio
    Bruna
    P.S. scusami se sono stata obbligata a cancellare il post in cui c'era il tuo commento e quello della Stregabugiarda, ma il sottofondo musicale non era quello che avevo messo e quello che usciva non mi sembrava adatto al post. Non so se sono riuscita a rimediare perchè ogni tanto mi pare che esca ancota un altro. Ciaooo....Miaooooo a i tuoi micioni

    RispondiElimina
  41. ACHA CIAO.
    Mi sono soffermata sulla frase del tuo commento ....:il viaggiatore dentro la navicella che non arriva mai a destinazione. Non tutti i viaggiatori scrivono , per che non tutti sono poeti , Forse è per questo che non tutti amano, anche quando credono di amare. Si chiamano sempre viaggiatori...anche se credono di essere partiti tante volte. BUONA NOTTE LINA

    RispondiElimina
  42. Achab, hai due occhi molto dolci, da persona limpida.

    RispondiElimina
  43. Un saluto al capitano Achab,ed alla sua capacità di interessare e commuovere.

    RispondiElimina
  44. Ciao Diana Bruna,grazie cara molto gentile,ok abbracciami e io ti abbraccio forte forte,per il post nessun problema capita alle volte,stai serena,bello il commento sulla (luna).
    I mici ti salutano MIAO MIAO MIAO MIAOOOOOOOOOOOOOOOOOO.
    Serena notte.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  45. Ciao Lina,grazie della visita,giusto,amare è molto facile ma l'uomo si dimentica di amare e crede di amare,"L'uomo senza amore è come il concerto del mare senza onde".
    Serena notte Lina.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  46. Ciao Ambra,grazie del complimento,molto gentile.
    Buonanotte.
    Un bacio.

    RispondiElimina
  47. Ciao Costantino,grazie della visita e delle tue parole.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  48. Molto visionario, sei sempre molto bravo a farci immaginare le tue visioni e anche se per pochi attimi io mi immergo nelle tue frasi e cambio dimensione.

    RispondiElimina
  49. Un viale molto suggestivo!...spero di incontrarti per ascoltare le tue melodie
    buon fine settimana

    RispondiElimina
  50. Ciao Achab, uccidere la Luna? la Tua fantasia è sempre sorprendente, ma faresti torto a tutti gli innamorati che si baciano al suo chiarore. Toglieresti ai poeti il soggetto più declamato.
    Bello questo racconto fantascientifico, da fare invidia a Isaac Asimov. Buon weekend Amico mio.

    RispondiElimina
  51. Ciao cara Marcella,grazie sei sempre la benvenuta,ti mando tanti bacini.
    Buon Week.

    RispondiElimina
  52. Ciao Simo,grazie bello il tuo pensiero,chissà può capitare.
    Buon week.
    Un bacio ♥

    RispondiElimina
  53. Ciao Adamus,il testo fa riferimento alla luna assassina,grazie amico delle tue parole sei sempre gentile.
    Buon week.

    RispondiElimina
  54. Achab caro,
    torno a trovarti, avevo voglia di rileggerti, quando i concetti sono tanti e profondi, difficile cogliere tutto subito... complimenti
    Gingi la strega stregata

    RispondiElimina
  55. Ciao Achab, come sempre versi profondi e toccanti che restano impressi... complimenti!
    Bellissima anche la foto... ottimo gusto.
    Ti auguro un felice fine settimana

    RispondiElimina
  56. ACHAB CIAO.
    Come non potevo passare per rileggere di nuovo i tuo versi . La tua casetta virtuale è tanta bella e accogliente che non posso non ritornarci .
    TI AUGURO UNA FELICE DOMENICA LINA .

    RispondiElimina
  57. Ciao Gingi,grazie sei molto gentile per la visita e le tue parole.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  58. Ciao Zicin,grazie cara per il complimento,molto gentile.
    Buona domenica.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  59. Ciao Lina è sempre un piacere averti qui,grazie cara.
    Ti auguro di di passare una serena domenica.
    Un bacio.

    RispondiElimina